Essere genitori oggi

Questo progetto proposto (attivo dal 2006), con il sostegno dell’’ A.Na.P.P. e grazie all’aiuto del Comune di Modena, intende operare nell’ambito della prevenzione psicofisica dell’individuo partendo dai bambini e dalle relazioni famigliari. J. Bowby (psicologo e psicoanalista 1907-1990) in una sua celebre frase affermava: “Se una società vuole veramente proteggere i suoi bambini, deve cominciare con l’occuparsi dei genitori”.

L’obiettivo è quindi di divulgare alcune competenze, necessarie per instaurare un rapporto basato sul rispetto della persona nella sua totalità, figlio e genitore. In questa relazione, il libero fluire d’affetti, emozioni, idee e pensieri è la base per la crescita completa e armonica della personalità del bambino, nella quale trovano la possibilità di esprimersi tutte le potenzialità. Allo stesso tempo, la capacità del genitore di porre limiti ed essere autorevole permette al figlio di sperimentarsi all’interno di un campo d’esperienze, abbastanza protetto, che lo rassicura.

Alcuni Argomenti Trattati

  • Aggressività e competizione: risorse o limite?

  • Paure: bambini spaventati. Come i genitori possono rassicurarli.

  • Concedere e proibire: come possono regolarsi i genitori.

  • Le regole e “oltre” le regole: le regole che aiutano a crescere e quelle che non vengono rispettate.

  • Fratelli: scontri e incontri. Quando e come intervengono i genitori.

  • Nascita e sviluppo della mente – come i genitori possono sostenere lo sviluppo emotivo e psicologico dei propri figli.

  • La Comunicazione Affettiva

  • La crisi psicologica – viaggio nelle turbolenze psichiche della vita che ci spingono a crescere.

Ogni ciclo è solitamente composto da due – quattro incontri.

L’iniziativa è gratuita e aperta al pubblico.

La sede è la sala comunale Marie Curie.

Data

Ott 13 2013 - Ott 13 2016